Operazione 7.6.01 Ambito 2 – “Il sistema dell’accoglienza e della rigenerazione rurale”, Ambito 3 – “Il sistema dell’agricoltura sociale e housing sociale”

Informazioni generali


 

Data apertura 15/07/2019
Data chiusura 02/12/2019 ore 19.00
Termine ultimo pubblicazione graduatoria 17/03/2020
Termine realizzazione interventi 17/06/2021
Contatti GAL TERRE DEL PO

Sede Quistello:
Dott. Alessandro Moretti
Tel. 0376 627245
Email: animatore@galterredelpo.it

Sede Rivarolo Mantovano:
Dott.ssa Chiara Casali
Tel. 0376 1510445
Email: info@galterredelpo.it

ASSISTENZA PORTALE SIS.CO

Numero Verde 800 131 151
(attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20)
Email: sisco.supporto@regione.lombardia.it

Dotazione Finanziaria                                               € 550.000,00
Aliquota del sostegno 70%  per Investimenti realizzati da enti pubblici e fondazioni e associazioni non a scopo di lucro

50% per Investimenti realizzati da soggetti privati

Spesa minima e massima € 20.000,00  – € 100.000,00
Beneficiari
  • Enti pubblici in forma singola o associata;
  • Fondazioni e associazioni non a scopo di lucro;
  • Soggetti privati.
Interventi ammissibili
  • Interventi di recupero strutturale e funzionale, restauro e risanamento conservativo, di piccole strutture tipiche del paesaggio rurale che riguardano le tipologie di architettura rurale individuabili negli edifici e nei manufatti esistenti dal 31 dicembre 1899;
  • redazione di piani di promozione e informazione connessi alla valorizzazione in termini ambientali, del territorio legato alla struttura oggetto di recupero e/o riqualificazione.

Gli interventi devono essere volti alla fruizione pubblica del bene oggetto dell’intervento con finalità didattiche e/o dimostrative per 5 anni. Gli interventi potranno essere realizzati nelle seguenti strutture anche se dismesse e/o trasformate anche parzialmente e da recuperare:

  • le abitazioni degli agricoltori;
  • gli edifici adibiti alle attività agricole e produttive;
  • gli edifici adibiti ad attività artigianali;
  • i sistemi di canalizzazione, irrigazione, approvvigionamento idrico e i manufatti stradali posti sui medesimi;
  • i segni della religiosità locale;
  • le recinzioni in muratura;
  • le pavimentazioni degli spazi aperti.